Visualizzazioni totali

domenica 5 giugno 2011

E Piove.....




Piove piove, sono giorni ormai, ma a dirvi la verità questo clima più fresco non mi dispiace, anzi mi permette di ricamare di più, visto che con il caldo riduco molto. E in questa giornata uggiosa, in questo silenzio che c'è in casa, i due bimbi dormono e mio marito è a lavoro, approfitto a pensare a cosa fare per la mostra ,se effettivamente devo farla, e soprattutto dove farla, se qui a Voghera o Casei Gerola, un contesto più piccolo,dove lavora mio marito, oppure giù in Puglia, nel mio paese, non so proprio! Il problema è che in Puglia ci sono diversi dei miei quadri, che ho regalato e che chiederei in prestito per la mostra,invece qui ne ho pochi, e dovrei farmeli spedire. Poi siccome scenderei il 23 dicembre mi toccherebbe farla dopo Natale, ma non mi va perchè invece è più bello farla nei giorni che precedono il Natale! Mamma che confusione! lo so il discorso è un pò ingarbugliato, come lo sono i miei pensieri! Penso a come sistemare il tutto, vorrei che ci fosse un colore predominante, e anche avere un tema conduttore, che non deve essere obbligatoriamente il Natale,avevo pensato all'inverno, una stagione che a me piace e prediligere ricami a sfondo invernale, ma non ne avrei a sufficienza per una mostra...... boh!! Tanta idee nella testa e tanta confusione e forse troppo poco tempo a disposizione!Si, mi sa che il tempo a disposizione non è molto, e ora con il piccolino che ha preso il volo e bisogna stargli dietro, il tempo per le mie amate xx si è ridotto ancora di più! Che fare? Tentare? O rimandare a tempi migliori? Boh!Comunque il ricamo della mia lady che ricama prosegue, a presto un aggiornamento. Intanto ci penso e vi saluto augurandovi un buon pomeriggio!




Anto

3 commenti:

  1. Anto anche da me sta diluviando ma non è poi che la temperatura si sia abbassata molto.
    E la pioggia incessante invita proprio alla riflessione.
    Scusa, non ho mai avuto l'onore di organizzare una mostra personale ma... necessita un tema? Non potresti esporre "il meglio di Anto"? Così risolveresti anche il problema del recupero dei lavori in Puglia.
    Non so, eh? E' per dire... e poi...piove!!
    Un baciotto Susanna Cerere

    RispondiElimina
  2. Io aspetterei un pochino, organizzerei meglio tema, quadri e tutto il resto. Meglio una mostra curata nei dettagli e ben strutturata, piuttosto che una un po' improvvisata.
    Tanto per farti un esempio, lo scorso anno avrei potuto fare un mercatino, ma ho preferito rimandare a questo Natale, sia perchè di "pronto" non avevo granchè, sia perchè con la tata piccola non sarei riuscita a organizzarmi. Con calma nei mesi scorsi ho acquistato fustelle, stoffe, bottoni e altro materiale, fatto progettini e schizzi, prodotto campioncini di prova e con calma quest'estate cucirò e cucirò e cucirò ancora...così arriverò a Natale con un po' di cosine da esporre.
    E speriamo bene!!!
    Un abbraccio, Patty

    RispondiElimina
  3. Ciao Anto, anch'io sono d'accordo con il pensiero di Patty...allestire una mostra da sole non è cosa semplice e mano a mano che passano i mesi e i preparativi stringono ci si pensa sempre di più e ci si rende conto che è un gran lavoro tra preparativi vari x l'allestimento e poi il materiale da esporre. Io direi: falla solo se ti senti veramente sicura, altrimenti meglio rimandare di un annetto e intanto ci si prepara al meglio.
    Un bacione

    RispondiElimina